Skip links

I militari italiani nei lager nazisti. Una resistenza senz’armi (1943-1945)

A partire dai contenuti del nuovo libro di Mario Avagliano e Marco Palmieri, I militari italiani nei lager nazisti. Una resistenza senz’armi (1943-1945) [Il Mulino 2020], Stefania Bertelli e Marco Borghi dialogheranno con Mario Avagliano sulla vicenda e l’esperienza degli internati militari italiani nel quadro del sistema concentrazionario nazista durante la Seconda Guerra Mondiale.

Letture di Gianni Moi.

La storia degli IMI (internati militari italiani) è la storia dei circa 650mila soldati che, dopo l’armistizio dell’8 settembre 1943, furono catturati e deportati dai tedeschi. L’offerta di aderire alle SS o alla repubblica di Salò ed essere rimpatriati fu accettata solo da una piccola parte; la massa scelse di rimanere prigioniera nei lager, come autentico atto di resistenza. Grazie a una ricchissima mole di diari, lettere e testimonianze dirette, edite e ancor più inedite, il libro ne racconta la vicenda complessiva, dalla cattura alla liberazione e al ritorno, scoprendo anche aspetti poco noti della violenza nei lager, nei campi di lavoro coatto e di punizione, del loro bagaglio di ideali e di umanità, del rapporto con la popolazione civile e con le donne. Una pagina a lungo trascurata e sottovalutata recuperata qui, attraverso le voci dei protagonisti, in un quadro vivido e dettagliato.

L’Iveser, in quanto parte della Rete degli istituti associati all’Istituto Nazionale Ferruccio Parri, è riconosciuto come agenzia di formazione accreditata presso il Miur.
I docenti che frequentano i corsi e gli incontri di formazione e aggiornamento organizzati dall’Iveser possono ottenere l’esonero e ricevono un attestato di frequenza valido ai fini dell’aggiornamento in servizio.

1 Febbraio @ 11:00
11:00 — 12:30 (1h 30′)

Campo San Tomà, Scoleta dei Calegheri, Venezia

Prossimi Eventi

166

Send this to a friend